Home » Altre Serie » Agents Of S.H.I.E.L.D. » Agents of SHIELD: Le 5 cose fatte per primo nel MCU

Dal primo supereroe omosessuale alla prima supereroina ispanica, Agents of SHIELD porta sul piccolo schermo, per la prima volta in assoluto e prima dei film, cinque importanti novità nell’Universo Cinematografico Marvel

Agents of SHIELD ” può dirsi una serie pioniera in molti campi. Oltre ad essere la prima serie televisiva prodotta dalla Marvel, ha introdotto per prima (tra tutti i prodotti dell’Universo Cinematografico Marvel) molte innovazioni. Ecco le cinque più importanti.

Agents of SHIELD

5 – Il primo supereroe LGBTQ

Anche se vedremo in “ Marvel’s Runaways ” la prima donna dichiaratamente lesbica, il primo personaggio gay introdotto nel MCU è Joey, di “Agents of SHIELD”. Joey è un Inumano, introdotto nella terza stagione dello show. E’ stato brevemente un membro dei Secret Warriors, finché l’attore (Juan Pablo Raba) non ha dovuto lasciare per girare “SIX”.

Agents of SHIELD

4 – Le prime donne asiatiche in un telefilm supereoistico

Altro grande merito di “ Agents of SHIELD ” è quello di aver introdotto le prime donne asiatiche non solo nel MCU, ma anche nei telefilm sui super-eroi in generale! Chloe Bennet (interprete di Daisy Johnson) è asiatico-americana. Ming-Na Wen (Melinda May) è la prima donna asiatica ad apparire in uno show del genere. Una menzione speciale va anche alla rappresentazione latina: Joey, Elena ‘Yo-Yo’ Rodriguez (Natalia Cordova, prima supereroina ispanica), e ovviamente il Ghost Rider di Gabriel Luna.

Commenta su Facebook!