Home » The Walking Dead » The Walking Dead 8: le probabilità di morte per i trenta personaggi principali

“The Walking Dead 8” si annuncia come la stagione della grande guerra di Negan ed  i Salvatori contro  Rick e le comunità alleate con Alexandria. Esploriamo insieme le possibilità di morte dei 30 personaggi principali.

Il cast di “The Walking Dead” è molto diverso da quello che era presente durante la prima stagione. La maggior parte di loro col passare degli anni sono stati vittime dell’inspiegabile apocalisse zombie. Abbiamo visto apparire nella serie tv molti gruppi di sopravvissuti, che spesso, però, spariscono velocemente come sono apparsi.

Questo perchè in “The Walking Dead” c’è veramente molta genAte che muore, il punto è proprio questo: nessuno mai è totalmente al sicuro in questo show. Davvero non è più questione se qualcuno muore ma di quando morirà, e sopratutto che questa cosa potrebbe accadere per diversi personaggi dello spettacolo. Vediamo insieme quali sono le possibilità di morte per i trenta personaggi principali dello spettacolo; occorre anticipare che questa analisi considera i fatti nel fumetto a cui la serie è ispirata, quindi se proseguite nella lettura potreste trovare qualche spoiler sul fumetto…

1- Aaron

aaron-the-walking-dead

Aaron è apparso durante la quinta stagione, fin da subito si  è presentato come un personaggio semplicemente adorabile: dopo la caduta della prigione e la fuga da terminus il gruppo non sapeva dove andare. L’ingresso di Aaron nella serie ha cambiato tutto questo: lavorando come reclutatore ha avuto modo di osservare Rick ed i suoi compagni e ha deciso poi di avvicinarsi perchè avevano la sua fiducia.

Possibilità di sopravvivenza: 70%.

2 – Carl Grimes 

walking-dead-carl

Spesso Carl è stato uno dei personaggi più giovani presenti nelle precedenti stagioni, ma è ancora vivo e gode di ottima salute.  Ha iniziato l’apocalisse con suo padre in stato di coma, ma poi ha avuto “incontri ravvicinati” con la sfortuna di tutti i tipi…è probabilmente merito solo della fortuna se è ancora vivo. All’inizio della stagione due Otis gli ha sparato  facendo passare il proiettile attraverso  un cervo; ma fortuna volle che Otis li conducesse ad una fattoria con un veterinario, Hershel, che è riuscito a salvargli la vita. Questa prima esperienza a contatto ravvicinato con la morte lo ha reso più “duro” , infatti nemmeno davanti a Negan con Lucille insanguinata Carl ha tremato…

Nel finale di stagione di “The Walking Dead 7” Negan aveva deciso di ucciderlo davanti a suo padre Rick, se non fosse stato per l’arrivo di Shiva, la tigre di Re Ezekiel, avrebbe fatto una fine orrenda.

Possibilità di sopravvivenza 90%

3- Carol

Carol-in-dispensa-The-Walking-Dead

Per tutti quelli che hanno familiarità con i fumetti, quello di Carol è uno di quei personaggi che più è cambiato. In entrambi i casi la sua storyline inizia con Carol che è la madre di Sophia, ma poi hanno in comune quasi niente.

Il precedente showrunner voleva ammazzarla nella terza stagione; ma poi ci ha ripensato e la ritroviamo, infatti, nella staigone 4 che prende la difficile decisione di sbarazzarsi di due loro amici perchè potenzialmente pericoloso per la salute di tutti quanti. Da allora Carol ha eliminato tutti a Terminus e impedito l’attacco dei lupi ad Alexandria, adesso che ha nel suo mirino Negan saranno dolori per lui. Non penso che potrà sopravvivere per sempre in questo show, ma almeno per ora è troppo brava per farsi uccidere.

Possibilità di sopravvivenza: 80%

Commenta su Facebook!

AleStarkSnow

Anima folle dispersa in un mondo di finti santi.

Vedi tutti gli articoli