Home » Altre Serie » Grey’s Anatomy » Grey’s Anatomy: le canzoni che ci hanno commosso

Grey’s Anatomy” ci ha emozionato lungo queste 13 stagioni, ma tornando indietro nel tempo possiamo ricordare quei momenti, quelle canzoni che ci hanno commosso, che ci hanno portati a consumare le nostre lacrime. Pronti a riviverne alcuni?

La morte di Mark, l’addio a Lexie e quelle ultime parole, Derek e Meredith l’uno accanto all’altra, il dolore di Alex dopo la morte di suo padre, George, la paura di perdere Izzie, i personaggi che non dimenticheremo mai e che continuano a vivere nei nostri ricordi. Quante canzoni legate a questi momenti, a una scena, a quell’attimo incancellabile, a quei cinque secondi quasi perfetti che non rivivremo mai più in “Grey’s Anatomy“.

E allora torniamo indietro, ripercorriamo i momenti che più ci hanno commosso in 11 stagioni e quel costante mai una gioia che vive nella mente di Shonda Rhimes.

 

grey's anatomy

1. Grey’s Anatomy 2×17 – “Breathe (2 AM)” by Anna Nalick

Il volto di Derek, una bomba tra le mani e quell’ultimo bacio che non torna alla mente. Tutto ciò che è stato e che non potrà più tornare.

 

2. Grey’s Anatomy 2×27 – “Chasing Cars” by Snow Patrol

La morte di Denny, il dolore di Izzie e la grandezza di Alex Karev mostrata, forse, per la prima volta. Un momento che non dimenticheremo mai, una scena che ameremo e odieremo per sempre.

 

3. Grey’s Anatomy 3×01 – “All I Need” by Mat Kearney

Il dolore di Izzie non le permette di alzarsi in piedi, le parole di Derek che toccano il cuore di Meredith così come il nostro. Torniamo indietro a quella prima, vera dichiarazione, a quella scelta, a quei momenti in cui tutto ha avuto inizio.

 

4. Grey’s Anatomy 3×12 – “Falling Awake” by Gary Jules

La morte del padre di George, il suo dolore, quello che lo porterà ad entrare in quel club di cui, di lì a poco gli parlerà Cristina Yang.

Commenta su Facebook!

gabriellamonaco

Vedi tutti gli articoli