Fasma va a Sanremo: chi è?

Ancora sconosciuto a molti, Fasma è uno dei rappresentanti del genere trap maggiormente in voga nel nostro paese, sopratutto tra i più giovani, e a dispetto della giovane età il suo nome non è più relegato solo ad ambienti underground, visto l’ottimo riscontro avuto a Sanremo Giovani 2020. Parteciperà come concorrente “Big” al Festival di Sanremo edizione 2021 con il brano Parlami.

Biografia

Nato il 27 dicembre 1996, all’anagrafe Tiberio Fazioli si avvicina alla musica molto giovane, ad appena 13 anni, più per diletto e svago per reali ambizioni anche se ne a 16 anni il produttore GG lo invoglia a prendere la musica “sul serio” e grazie alla collaborazione con il produttore pubblica il primo EP WFK.1 nel 2018, contenente M. MansonLady D. e Monnalisa e sopratutto Marilyn M che ottiene la certificazione come disco d’oro e pochi mesi dopo partecipa al Summer Festival dove si piazza secondo proprio con Marilyn nella sezione GiovaniDi li a poco pubblica il suo primo album, Moriresti per vivere con me? che ottiene un riscontro elevato, al punto da permettergli di far parte dell’agenzia Newco Management di Francesco Facchinetti.
Dopo aver superato le selezioni preliminari, è tra le Nuove Proposte del Festival di Sanremo del 2020 dove si piazza terzo con il brano Per sentirmi vivo. Nello stesso anno è tra i partecipanti del concerto del Primo maggio.

Curiosità

Ha fatto il suo primo tatuaggio a 14 anni, ed ha iniziato a fare della musica una “cosa seria” a partire dai 16. Dopo aver assistito ad un concerto di Post Malone ha iniziato a prendere lezioni di chitarra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *