Raised by Wolves su Sky: ecco trama e cast

Ambiziosa e affascinante ma anche dai temi piuttosto complessi, Raised by Wolves è la serie del momento sviluppata da Ridley Scott (rinomato regista e sceneggiatore di “capisaldi” della cinematografia come AlienBlade Runner e il Gladiatore) e prodotta da HBO. E’ già disponibile nella sua prima stagione, sviluppata su 10 episodi, su Sky Atlantic e NOW TV a partire dall’8 febbraio 2021.

Trama

22esimo secolo, la Terra è devastata da un conflitto globale contro atei militanti ed religiosi Mitraici, di derivazione cristiana e Madre Padre, i due androidi incaricati da degli scenziati atei a far nascere una “nuova umanità” su Kepler-22b e che hanno il compito di trasportare ed avere cura di embrioni umani così da permettere una nuova civiltà sul pianeta. Dopo le prime peripezie, una volta arrivati sul pianeta, i due androidi si hanno le prime difficoltà, visto che dei 12 embrioni, ne sopravvive solo uno, che ribattezzato successivamente Champion. Nel frattempo la colonia che hanno contribuito a costruire non è la prima sul pianeta, visto che alcuni terrestri, rappresentanti di ambo le fazioni avverse sulla Terra, sono stati mandati sul pianeta vergine.

Cast

Quasi tutto il cast è composto da attori poco conosciuti al grande pubblico: Amanda Collin è l’androide Madre, androide di guerra conosciuto come Negromante, riprogrammato per crescere bambini umani sul pianeta vergine Kepler-22b e fondare una colonia atea, mentre Abubakar Salim è Padre, androide di servizio anch’egli riprogrammato per la missione. Tra i volti noti c’è Marcus, interpretato da Travis Fimmel, il Ragnar di Vikings, Ethan Hazzard è Hunter,  Winta McGrath è Campion, l’unico embrione sopravvissuto. Ivy Wong è Vita, Matias Varela è Lucius e Cosmo Jarvis è Campion Sturges.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *