La nuova stagione porta la rivoluzione in American Horror Story. Finalmente svelato il tema: My Roanoke Nightmare. L’ambientazione è il Nord Carolina, in una zona ‘tranquillamente’ sperduta dove, nel 1590, 117 coloni scomparvero.

L’ATTESA. Nessuna notizia su questa fantomatica season 6, mesi di immagini e di video senza un titolo o un argomento. Giovedì scorso, finalmente, il pilot di My Roanoke Nightmare: chapter 1 sul canale FX, ma nessuna sigla e una novità assoluta: il racconto dei personaggi prende la forma del documentario, uno show televisivo based on a true story, come si legge all’inizio. Sono due i livelli della storia: il racconto degli sventurati coniugi Miller, Matt e Shelby, interpretati da Andre Holland e Lily Rabe, e la rappresentazione della loro vicenda con Cuba Gooding Jr. e Sarah Paulson negli stessi ruoli e la sempre splendida Angela Basset, contraltare di Adina Porter.

Una narrazione inedita per American Horror Story di Ryan Murphy che funziona e riscopre la tensione delle prime due serie- capolavoro, Murder House e Asylum.

GLI ATTORI: Oltre alle già citate Sarah Paulson, Lily Rabe e Angela Basset, torna in questa stagione un’inquietante Kathy Bates per infestare il bosco e la casa dei coniugi Miller, assieme a Wes Bentley, visto in un rapido fotogramma nella prima puntata. Da credits attendiamo anche Evan Peters -che si celi dietro al terribile uomo maiale del video nel sottoscala?-,  Cheyenne Jackson e Denis O’Hare.

La CURIOSITÀ e il legame alle serie precedenti: Nell’undicesima puntata di Murder House, Billie Dean (Sarah Paulson) fa riferimento alla vicenda dei coloni di Roanoke parlando con Violet (Taissa Farmiga).

 

In sintesi: ottime premesse, non vediamo l’ora che arrivi stanotte!

 

Emma Di Lorenzo


emmadilorenzo

Vedi tutti gli articoli